Close

Lavorazioni complementari

Scoprile tutte

Raddrizzatura

La lavorazione definita raddrizzatura viene eseguita con impianti automatici fino a 90t utilizzando la funzione di controllo del carico e della freccia per evitare la formazione delle cricche. Possono essere raddrizzati perni pignoni alberi con lunghezza compresa tra 100 e 1500 mm, con diametri fino a 90mm.

Protezioni al trattamento

È una lavorazione preliminare al trattamento termico con l’obiettivo di impedire che il trattamento termochimico avvenga in determinate aree. Infatti, vengono applicati determinati protettivi, i quali evitano l’arricchimento superficiale dell’area protetta. L’operazione viene eseguita da personale specializzato mediante impianti automatici o attrezzature per il dosaggio e la distribuzione. Possono essere inoltre protetti gli articoli destinati al trattamento di carbocementazione, nitrurazione gassosa, carbonitrurazione e nitrocarburazione.

Sbavatura termica

È un processo che elimina le bave ed i residui di lavorazione meccanica sfruttando l’energia generata dallo scoppio di un’opportuna miscela di combustibile.

Shot Peening

È una soluzione che incrementa la resistenza a fatica, sottoponendo la superficie del componente ad un getto di sfere di acciaio di diametro calibrato provocando un incrudimento superficiale.

Burattatura

Con l’operazione di Burattatura viene migliorato l’aspetto superficiale degli articoli post trattamento, preservando il più possibile le superfici e la rugosità degli articoli. Sono disponibili dunque, differenti materiali abrasivi in funzione del risultato finale richiesto dal Cliente.

Sabbiatura

La lavorazione di sabbiatura dei componenti trattati può avvenire attraverso diverse tipologie di impianto, le quali possono essere a tappeto e a tunnel con differenti tipologie di turbine e mix di graniglia con l’obiettivo di ottenere il grado di finitura superficiale richiesto dal Cliente. Oltre a garantire un aspetto superficiale migliore l’operazione viene eseguita per la rimozione delle bave o per la compattatura della superficie esterna degli articoli post trattamento.

Pallinatura

La pallinatura permette di migliorare l’aspetto superficiale degli articoli, poiché viene eseguita insufflando sugli articoli una miscela di aria e polvere di vetro calibrata. La pallinatura garantisce un notevole miglioramento dell’aspetto superficiale preservando le superfici, i filetti, gli spigoli e la rugosità dell’articolo.

Marcatura

La marcatura viene eseguita con dispositivi a micropercussione e prevede la fase di marcatura degli articoli in pre-trattamento termico.

Protezione dall’ossidazione

Per la protezione dall’ossidazione del componente è previsto un impianto ad immersione che permette di distribuire in maniera uniforme un apposito protettivo sugli articoli, i quali vengono preservati dall’ossidazione superficiale. L’operazione di protezione dall’ossidazione può essere eseguita anche a spruzzo.

Trattamento criogenico

Il trattamento criogenico (sottozero) è un processo di sottoraffreddamento che raggiunge una temperatura fino a –180°c. Il trattamento criogenico ha il fine di ridurre sostanzialmente il tenore di austenite residua, incrementando a sua volta la stabilità dimensionale. Inoltre, per alcuni acciai da utensile aumenta la resistenza a fatica.

Scoprile tutte

Raddrizzatura

La lavorazione definita raddrizzatura viene eseguita con impianti automatici fino a 90t utilizzando la funzione di controllo del carico e della freccia per evitare la formazione delle cricche. Possono essere raddrizzati perni pignoni alberi con lunghezza compresa tra 100 e 1500 mm, con diametri fino a 90mm.

Protezioni al trattamento

È una lavorazione preliminare al trattamento termico con l’obiettivo di impedire che il trattamento termochimico avvenga in determinate aree. Infatti, vengono applicati determinati protettivi, i quali evitano l’arricchimento superficiale dell’area protetta. L’operazione viene eseguita da personale specializzato mediante impianti automatici o attrezzature per il dosaggio e la distribuzione. Possono essere inoltre protetti gli articoli destinati al trattamento di carbocementazione, nitrurazione gassosa, carbonitrurazione e nitrocarburazione.

Sbavatura termica

È un processo che elimina le bave ed i residui di lavorazione meccanica sfruttando l’energia generata dallo scoppio di un’opportuna miscela di combustibile.

Shot Peening

È una soluzione che incrementa la resistenza a fatica, sottoponendo la superficie del componente ad un getto di sfere di acciaio di diametro calibrato provocando un incrudimento superficiale.

Burattatura

Con l’operazione di Burattatura viene migliorato l’aspetto superficiale degli articoli post trattamento, preservando il più possibile le superfici e la rugosità degli articoli. Sono disponibili dunque, differenti materiali abrasivi in funzione del risultato finale richiesto dal Cliente.

Sabbiatura

La lavorazione di sabbiatura dei componenti trattati può avvenire attraverso diverse tipologie di impianto, le quali possono essere a tappeto e a tunnel con differenti tipologie di turbine e mix di graniglia con l’obiettivo di ottenere il grado di finitura superficiale richiesto dal Cliente. Oltre a garantire un aspetto superficiale migliore l’operazione viene eseguita per la rimozione delle bave o per la compattatura della superficie esterna degli articoli post trattamento.

Pallinatura

La pallinatura permette di migliorare l’aspetto superficiale degli articoli, poiché viene eseguita insufflando sugli articoli una miscela di aria e polvere di vetro calibrata. La pallinatura garantisce un notevole miglioramento dell’aspetto superficiale preservando le superfici, i filetti, gli spigoli e la rugosità dell’articolo.

Marcatura

La marcatura viene eseguita con dispositivi a micropercussione e prevede la fase di marcatura degli articoli in pre-trattamento termico.

Protezione dall’ossidazione

Per la protezione dall’ossidazione del componente è previsto un impianto ad immersione che permette di distribuire in maniera uniforme un apposito protettivo sugli articoli, i quali vengono preservati dall’ossidazione superficiale. L’operazione di protezione dall’ossidazione può essere eseguita anche a spruzzo.

Trattamento criogenico

Il trattamento criogenico (sottozero) è un processo di sottoraffreddamento che raggiunge una temperatura fino a –180°c. Il trattamento criogenico ha il fine di ridurre sostanzialmente il tenore di austenite residua, incrementando a sua volta la stabilità dimensionale. Inoltre, per alcuni acciai da utensile aumenta la resistenza a fatica.