TRATTAMENTI TERMOCHIMICI IN ATMOSFERA CONTROLLATA

CARBOCEMENTAZIONE E CARBONITRURAZIONE

I trattamenti termochimici dell’acciaio hanno l’obiettivo di accrescere la durezza superficiale, aumentandone la resistenza all’usura. Questi trattamenti modificano la composizione chimica e morfologica dello strato superficiale. In funzione dei principali elementi impiegati come agenti di arricchimento, i trattamenti termochimici assumono le seguenti denominazioni: carbocementazione e carbonitrurazione.
carbo

CARBOCEMENTAZIONE

Carburazione superficiale di particolari in acciaio a basso tenore di carbonio condotta ad una temperatura generalmente compresa tra 850°C e 950°C. L’agente cementante, di tipo gassoso, è in grado di garantire un arricchimento superficiale di carbonio. L’acciaio acquisirà di seguito, la durezza superficiale richiesta attraverso il trattamento di tempra e rinvenimento.

CON IL VANTAGGIO DI:

  • in superficie si ottengono elevate durezze, in grado di migliorare la resistenza all’usura
  • a nucleo, il materiale risulta tenace e resistente a fatica
  • aumentare la capacità delle superfici a resistere a pressioni di alta intensità
  • il trattamento in gas garantisce un aspetto superficiale pulito e privo di residui


nitrurazione gassosa-02

CARBONITRURAZIONE

Un processo termochimico di indurimento superficiale simile alla carbocementazione ma condotto a temperature leggermente inferiori (850 – 900°C) con l’aggiunta di ammoniaca al gas cementante. L’azoto diffuso dalla dissociazione della molecola di ammoniaca abbassa il limite di trasformazione Ferrite- Austenite ed aumenta la temprabilità del particolare in trattamento.

CON IL VANTAGGIO DI:

  • accrescere la resistenza all’usura
  • contenere le deformazioni
  • aumentare la capacità delle superfici a resistere a pressioni di media intensità
  • migliorare le caratteristiche di resistenza all’usura superficiale di acciai scarsamente legati o Fe


NITRURAZIONE GASSOSA, NITROCARBURAZIONE E PRONOX®

I trattamenti termochimici dell’acciaio hanno l’obiettivo di rendere la superficie molto dura ed, entro certi limiti, resistente all’usura. Questi trattamenti hanno lo scopo di far subire all’acciaio, una modificazione della composizione dello strato superficiale. In funzione dei principali elementi impiegati come agenti di arricchimento superficiale, i trattamenti termochimici assumono le seguenti denominazioni:nitrurazione gassosa, nitrocarburazione e Pronox®.
nitrurazione gassosa

NITROCARBURAZIONE GASSOSA

Si applica ad acciai e ghise ed è il processo termochimico di indurimento superficiale condotto in fase ferritica a temperature contenute (550°C-580°C). Il risultato è la diffusione di azoto e carbonio nella zona superficiale.

CON IL VANTAGGIO DI:

  • elevata durezza e resistenza all’usura adesiva, al grippaggio e all’abrasione meccanica
  • aumento della resistenza a fatica
  • contenimento delle deformazioni
  • elevato grado di pulizia dei tuoi pezzi

NITRURAZIONE GASSOSA

Si applica ad acciai e ghise, ed è un processo di indurimento superficiale ferritico, condotto a temperature contenute (480°C-570°C) per favorire la diffusione dell’azoto.

CON IL VANTAGGIO DI:

  • elevata durezza e resistenza all’usura adesiva, al grippaggio e all’abrasione meccanica
  • aumento della resistenza a fatica
  • contenimento delle deformazioni
  • elevato grado di pulizia dei tuoi pezzi

NITROCARBURAZIONE PIU’ POST-OSSIDAZIONE (PRONOX®)

Prima fase di Nitrurazione\Nitrocarburazione, utile ad incrementare le caratteristiche di durezza e resistenza all’usura seguito da una successiva fase di Ossidazione con formazione di uno strato compatto di ossido di ferro utile ad elevare la resistenza all’ossidazione.

CON IL VANTAGGIO DI:

  • aumentare la resistenza all’ossidazione superficiale
  • conferire un colorazione bruno scura
  • valida alternativa a trattamenti galvanici (fosfatazione, brunitura, ecc..)
  • riduzione della rugosità superficiale
  • aumento della durezza superficiale
  • evitare fenomeni di grippaggio
  • utilizzo in condizioni di esercizio in ambienti aggressivi


pronox